Protezioni D30: morbide che si irrigidiscono. È un bene / male?

2 replies [Ultimo post]
londinese
Offline
Joined: 2016/04/11

Su questo forum c'era una discussione sui meriti delle protezioni rigide vs moprbide, ma risale a un po' di anni fa. Se ho capito bene, la protezione ideale non deve essere né troppo rigida né troppo morbida, giusto?

Vorrei fare una domanda più specifica sulle protezioni D3O: http://www.d3o.com/materials/how-d3o-technology-works/
Sono delle protezioni di una sostanza morbida, che però si irrigidisce in caso di impatto. Sono omologate, quindi il livello di protezione è stato verificato, ma non riesco a capire per quale motivo l'irrigidimento delle protezioni sarebbe una caratteristica positiva. Se cado, preferisco atterrare su un cuscino che su di una placca di acciaio! Smile Ne sapete qualcosa in più?

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 2009/04/05
Le protezioni, per quel che

Le protezioni, per quel che so, non sono in fluido non newtoniano (morbida che si indurisce), che è una trovata pubblicitaria.
Trattasi di normale pluriuretano o cosa del genere, magari un po' colorato e trattato e modellato per essere più leggero (?).
Senza infamia senza lode.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

normanno
Offline
Joined: 2011/11/08
Ti ha Ben risposto Ale. Le

Ti ha Ben risposto Ale.

Le novità vanno sperimentate nel tempo. Soprattutto che non decadono al passare degli anni.