Un saluto da Londra

5 replies [Ultimo post]
londinese
Offline
Joined: 2016/04/11

Ciao a tutti e complimenti per il sito!

Scrivo da Londra. Ho una BMW F800R del 2013, mia prima moto dopo più di un decennio di scooter vari. Ammiro molto questo progetto perché è l'unica fonte che abbia trovato in grado di fornire un minimo di chiarezza sull'abbigliamento protettivo da moto.

Non posso che ribadire quello che ho già scritto più volte su advrider e sul tinga: è estremamente frustrante notare come in molti casi non ci sia nessunissima trasparenza su ciò che compriamo quando scuciamo fior di euri (o di sterline, nel mio caso) per abbigliamento da moto: molte case non specificano nemmeno che materiali usano e dove! Questo sito è prezioso nel fare chiarezza su questi temi.

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 2009/04/05
Ciao! Vivi a Londra, come si

Ciao!
Vivi a Londra, come si guida in UK? Sicuramente non avrai problemi di traffico e calure Smile
Circa 5 anni fa guidai per pochi minuti una moto vicino Oxford, pensavo di morire dato il traffico al contrario Smile
Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere.
Ultimamente sono un po' a rilento rispetto al passato, magari a quello passato sul tinga (era il ...2009?)...la vita reale preme.
Buona navigazione...

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

londinese
Offline
Joined: 2016/04/11
Guarda, ho parlato delle

Guarda, ho parlato delle differenze Londra - Italia un paio di volte proprio sul tinga, qui (quando avevo ancora lo scooter, ora ho una BMW F800R): http://www.motoclub-tingavert.it/t835341s.html .

Qui invece parlo dei limiti a 32 kmh che stanno introducendo un po' ovunque in città: http://www.motoclub-tingavert.it/t861519s.html

Mossa che finora non mi convince. Sono disposto a ricredermi dinanzi a fatti concreti, che però i comuni che stanno mettendo questi limiti non hanno presentato.

Come mi trovo a guidare qui? Le strade sono molto più strette di quanto si potrebbe pensare; per certi versi è più pericoloso, per altri meno: da un lato mediamente sono più rispettosi del codice della strada, dall'altro sono meno abituati alle 2 ruote.

Sicuramente odio i ciclisti che non rispettano le regole, e le loro lobby. Giusto per dirne una, per costruire delle piste ciclabili stanno togliendo le corsie preferenziali dei bus in alcune zone. Come diavolo si fa a dare la priorità ad un mezzo privato rispetto ad uno pubblico? Io lo trovo assurdo. Ma le lobby dei ciclisti sono agguerritissime.

Taym
ritratto di Taym
Offline
Joined: 2009/05/13
Benvenuto! Bello avere

Benvenuto! Bello avere partecipanti anche dal resto d'europa! Smile

______________________________________


www.ilquen.it - www.maxinaked.it

londinese
Offline
Joined: 2016/04/11
Col referendum sulla Brexit

Col referendum sulla Brexit rischio di diventare un partecipante extra-europeo!

normanno
Offline
Joined: 2011/11/08
Ciao e benvenuto Io

Ciao e benvenuto Smile Smile Smile

Io sono stato 5 anni fa in Inghilterra girandola in auto (affittata) per 15 giorni. Mi sono divertito anche se uno specchietto lho preso... e guidare sulle vie secondarie di campagna, dove anche loro come noi tendono a stare al centro della carreggiata richiede molta attenzione al momento in cui si incrociamo i veicoli e ognuno deve stare dal lato giusto Big smile

Comunque tornando in tema "moto sicurezza" siamo rimasti in pochi... e con le nuove norme di omologazione praticamente ci venderanno di tutto , sopratutto protezioni meno sicure a un prezzo più alto...

Scusate sintassi ma scrivo con il telefono

A presto