Sono più sicure le moto piccole e leggere o le moto potenti e/o pesanti?

115 replies [Ultimo post]
fabrizio1974
Offline
Joined: 2010/04/16
Taym ha scritto: Ho avuto,

Taym ha scritto:
Ho avuto, tra i 16 ed i 18 anni, senza alcuna passione ma solo per necessità, una Vespa 50 che usavo per andare al liceo, essenzialmente, ed altri spostamenti urbani o poco extraurbani. Ero sempre al massimo, perchè il massimo significava 50 Km/h in pianura con il vento a favore, superato persino dai camion ed essendo scosso ogni volta dallo spostamento d'aria che questi determinavano, o 30Km/h in seconda, alla minima salita un po' accentuata.
Non ho alcun dubbio di viaggiare più sicuro oggi, con la più performante ed emozionante CB1300, per mille ragioni che potrete comprendere: ciclistica, prontezza, tenuta di strada, ruote grandi, gomme più performanti, distribuzione dei pesi, e quant'altro.

un'esperienza simile l'ho avuta anch'io a bordo di un ciao con un TIR che mi ha superato su una strada extraurbana... esperienza memorabile... con una moto più grande e potente sarebbe stato molto meglio
per la legge della coincidentia oppositorum la moto gigantesca e il motorino pongono entrambi non trascurabili problemi di sicurezza!
per quanto riguarda le moto come la naked 1600 di cui parlavi, boh, io resto un po' perplesso; mi sembrano esercizi stilistici, fatti per dimostrare "quanto siamo bravi", a metà tra la mossa di marketing e il virtuosismo tecnologico.
Che poi, non capisco la logica di progettare moto con motori enormi, costose, voraci, capaci di potenze pazzesche, e poi imbrigliarle elettronicamente a 100 CV di potenza... boh.

Preferisco che l'elettronica venga usata per ottimizzare (in tutti i sensi) il funzionamento di moto con una potenza "umana" (80-100 cv, toh, una roba del genere), piuttosto che per tagliare le gambe a un motore da 180.

Taym
ritratto di Taym
Offline
Joined: 2009/05/13
Citazione: per quanto

Citazione:

per quanto riguarda le moto come la naked 1600 di cui parlavi, boh, io resto un po' perplesso; mi sembrano esercizi stilistici, fatti per dimostrare "quanto siamo bravi", a metà tra la mossa di marketing e il virtuosismo tecnologico.
Che poi, non capisco la logica di progettare moto con motori enormi, costose, voraci, capaci di potenze pazzesche, e poi imbrigliarle elettronicamente a 100 CV di potenza... boh.

Beh, a me non piacciono i motori grandi in quanto grandi, ma quando concepiti per uno specifico tipo di risposta e di andamento delle curve di coppia e potenza. Non vorrei che quel che dico suonasse come "piu' e' grosso piu' e fico" Laughing out loud .

Ad esempio, una Honda CBR1000 RR ha 180 CV, come tutte le supersportive di qualsiasi marca: BMW, Yamaha, Suzuki, Aprilia, KTM, o che so io. A me non piacciono moltissimo. Sono completamente diverse da una CB1300. Una CB1300 ha 120CV, NON certo limitati elettronicamente o imbrigliati. L'alta cubatura e' utilizzata per uno scopo progettuale completamente diverso. Nel caso della supersposrtiva per massimizzare la potenza assoluta, raggiungibile di conseguenza (questa e' la tecnologia a disposizione oggi, magari domani, con il motore elettrico, le cose cambieranno) SOLO ad alti regimi. Il presupposto e' che una moto supersportiva venga guidata quanto piu' possibile ad alto regime - il che all'atto pratrico significa in pista - per poter usare i 180 CV a disposizione.
Una CB1300 ha una alta cubatura usata in modo diverso: non per ottenere massima potenza in assoluto, costringendo a goderne solo in un range ridotto, ma cercando di spalmarla il piu' possibile su tutto il range di giri del motore. Per cui la potenza massima e' ben piu' bassa - 120CV su una cilindrata pur superiore - ma essa e' disponibile subito, gia' da 1500 / 2000 giri, e non solo a 10.000 .
Non c'e' nulla di elettronicamente imbrigliato. E' proprio un motore progettato in questo modo, l'idea essendo che chi lo sceglie ami avere la potenza, o piu' precisamente la coppia, disponibile da subito, all'apertura del gas, non solo quando il motore gira alto.
Ora, a me personalmente piace questo tipo di carattere in una moto, ad altri no. Non che sia la soluzione "giusta", ovviamente, ma semplicemente una delle tante che alcuni apprezzano, altri no. Ma il fatto e' che non e' ottenibile con una 600 o con una 750.

Il 1600 sei cilindri BMW va proprio in questa direzione. Non e' un 1600 da supersportiva, ma un 1600 con la stessa filosofia progettuale della CB1300: coppia da subito molto molto in basso (quindi, potremmo dire, "sempe presente"), e regolarita' di erogazione, senza buchi o picchi.
Se fanno le cose per bene, sarebbe concettualmente una evoluzione del 4 cilindri da maxinaked giapponese. Considera che leggevo proprio dell'intento di BMW ottenere una coppia molto molto alta gia' da 1500 giri.

Insomma, in linea teorica, potrebbe essere un motore che chi ha i miei gusti nella guida potrebbe apprezzare molto. Poi, naturalmente, una moto non e' solo motore. Bisognera' vedere cosa vien fuori in termini di ciclistica, peso, ecc.

Quel che io immagino e' una evoluzione delka K1300R (K1600R?), o anche una nuda meno carica/ sportiva, come la R1200R, ad esempio, piu' classicheggiange.

Ovviamente se ci fanno una cruiser / custom da 350Kg il discorso cambia completamente. Smile

______________________________________


www.ilquen.it - www.maxinaked.it

oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 2009/11/15
Son passato da poco da una

Son passato da poco da una piccola e leggera 600 ad una potente e pesante 1000.

Pensavo di sacrificare un poco di maneggevolezza per avere in cambio un motore piu' pronto ai bassi.

Mi son ritrovato con un mezzo MOLTO piu' maneggevole e MOLTO piu' pronto ai bassi, piu' comodo e con ABS, alla faccia di chi dice che le moto devono essere leggere sotto i 200 Kg.

Cristian72
Offline
Joined: 2010/09/06
Però devi anche dire di che

Però devi anche dire di che moto si tratta,non ti pare?Dalla Hornet (che conosco e non mi piace per niente) a cosa sei passato?
Il discorso è un'pò personale,a me ad esempio puoi dare qualsiasi cosa e probabilmente ti dirò che è meglio della Hornet.......se quella che hai ora ti sembra meglio di sicuro non è perchè pesa DI PIU',i motivi saranno altri.

fabrizio1974
Offline
Joined: 2010/04/16
Concordo con Cristian:

Concordo con Cristian: indichiamo con precisione di che moto stiamo parlando... se restiamo sul vago, può essere vero tutto e il contrario di tutto.

io la hornet ce l'ho; sulla ciclistica (buon telaio, sospensioni regolabili) e sulle qualità di guida non ho mai sentito lamentele (io stesso sono soddisfatto)

scendo da un bicilindrico (v-strom 650) e sicuramente ho notato la minore coppia, ma per l'uso che ne faccio io, e per l'approccio alla moto che ho sviluppato negli anni (guido solo su strade extraurbane, prediligo le curve dell'appennino piacentino - bobbio, penice et similia - e soprattutto vado piano) la hornet mi va + che bene, e la consiglierei, anche a chi cerca una moto facile e "sicura" (nei termini che ho chiarito).

se uno vuole + coppia o anche + comfort nei viaggi medio-lunghi si orienti senza dubbio su altro.

aggiungo: se non fosse per la mancanza dell'abs oggi prenderei una kawa w800 (che ha la pecca di avere un tamburo dietro)

Coniglione-OldAdm
ritratto di Coniglione-OldAdm
Offline
Joined: 2009/04/05
oceano1969 ha scritto:Son

oceano1969 ha scritto:
Son passato da poco da una piccola e leggera 600 ad una potente e pesante 1000.

Pensavo di sacrificare un poco di maneggevolezza per avere in cambio un motore piu' pronto ai bassi.

Mi son ritrovato con un mezzo MOLTO piu' maneggevole e MOLTO piu' pronto ai bassi, piu' comodo e con ABS, alla faccia di chi dice che le moto devono essere leggere sotto i 200 Kg.

E che mota ti sei presooo?

______________________________________

Più che un admin, una colf!

oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 2009/11/15
Nell'ambito della

Nell'ambito della discussione, credo che non sia necessario specificare il mezzo posseduto, ma solo le sensazioni ancora fresche di cambiamento. Questo per sfatare una volta ancora il mito del piu' leggero = piu' maneggevole.

Comunque, in modo che possiate sfottermi per benino e dirmi che ho barattato un cancello per un ferro da stiro Big smile , son passato da Hornet 08 a cb1000ra.

Taym
ritratto di Taym
Offline
Joined: 2009/05/13
la CB1000R mi piace

la CB1000R mi piace moltissimo. Complimenti per l' acquisto! Smile

______________________________________


www.ilquen.it - www.maxinaked.it

Cristian72
Offline
Joined: 2010/09/06
Giuro che volevo dirlo e

Giuro che volevo dirlo e sapevo che probabilmente c'azzeccavo,uno che ha una Hornet e vuole upgradare è quasi scontato che sia la CB1000R,non è il mio genere ma esteticamente parlando mi piace un casino,quando l'ho vista per la prima volta sono rimasto impressionato dalle dimensioni estremamente contenute e posso anche immaginare quanto divertente sia da guidare.
Mio fratello l'Hornet l'aveva presa da un nostro amico concessionario,un giorno parlando con lui della mia personale pessima impressione che mi aveva fatto la moto la sua risposta è stata secca "dovresti provare la 1000,scommetto quello che vuoi che con quella ti troveresti bene",non la provai ma penso avesse ragione,e comunque in ogni caso non è quello il mio settore.
Come differenza di peso sei sotto i 20 kg.,reali in ordine di marcia,compensati senza problemi dal fatto che sei passato da una moto da grandi numeri a una moto più SERIA e con meno compromessi.......ma se pesava uguale sarebbe stata ancora meglio,il peso non porta MAI nessun vantaggio.

Coniglione-OldAdm
ritratto di Coniglione-OldAdm
Offline
Joined: 2009/04/05
[nota dell'admin - ho rimosso

[nota dell'admin - ho rimosso un intervento: non verranno più tollerati offtopic clamorosi, e polemiche gratuite, attacchi personali e discorsi da bar. Chiamatela censura, se volete, ma devo preservare la serenità e la maturità della discussione: le bambinate per un po' fanno ridere, poi monopolizzano e sviano troppo le discussioni. Fine comunicato.]

______________________________________

Più che un admin, una colf!

Coniglione-OldAdm
ritratto di Coniglione-OldAdm
Offline
Joined: 2009/04/05
Cristian72 ha scritto:Giuro

Cristian72 ha scritto:
Giuro che volevo dirlo e sapevo che probabilmente c'azzeccavo,uno che ha una Hornet e vuole upgradare è quasi scontato che sia la CB1000R,non è il mio genere ma esteticamente parlando mi piace un casino,quando l'ho vista per la prima volta sono rimasto impressionato dalle dimensioni estremamente contenute e posso anche immaginare quanto divertente sia da guidare.
Mio fratello l'Hornet l'aveva presa da un nostro amico concessionario,un giorno parlando con lui della mia personale pessima impressione che mi aveva fatto la moto la sua risposta è stata secca "dovresti provare la 1000,scommetto quello che vuoi che con quella ti troveresti bene",non la provai ma penso avesse ragione,e comunque in ogni caso non è quello il mio settore.
Come differenza di peso sei sotto i 20 kg.,reali in ordine di marcia,compensati senza problemi dal fatto che sei passato da una moto da grandi numeri a una moto più SERIA e con meno compromessi.......ma se pesava uguale sarebbe stata ancora meglio,il peso non porta MAI nessun vantaggio.

Io invece trovo che moto molto leggere e dalla ciclistica molto svelta si rivelino meno "rassicuranti" a velocità extraurbana. La sostanza, il ferraccio, se ben equilibrato aiuta a smorzare le reazioni, ad arrotondare la guida. Le moto pesanti sono, in genere, più stabili in velocità. Una moto leggera è più fastidiosa sulle asperità, e ha comunque una ciclistica più svelta e meno stabile. Ovviamente in base alla mia esperienza.

La cosa sicura è che nel misto stretto, in campagna, in città il peso è sempre uno svantaggio. Poi ovviamente ci saranno moto leggere inguidabili e moto pesanti che sono fuscelli.

Come moto leggera ho fatto una 50na di km con una rs125 anni fa... peserà 120 kg ma non mi si può venire a dire che trasmetta sicurezza che so in città o fra i tornantini. (Detto questo potessi permettermela come seconda o terza moto è favolosa).

______________________________________

Più che un admin, una colf!

Cristian72
Offline
Joined: 2010/09/06
Conny scommetto che tu la

Conny scommetto che tu la "gavetta" del 125 non l'hai fatta,è solo che non ci sei abituato,tutto quà. Smile
Lo capisco anche per il fatto che ti piacerebbe una RS.....roba che nasce con 15 cv?Vade retro satana!!!!Le vere 125 sono quelle vecchie,Sintesi o Futura,quelle della generazione depo sono trappole. Wink
Ai tempi provai la Sintesi con cui il mio meccanico correva in Sport Production,non aveva il tachimetro ma lui mi diceva che era prossima ai 200,e probabilmente c'erano tutti visto come avevo passato lui che era con il mio Tuareg (che come preparazione non era da meno e faceva i 160)......altri tempi e di certo non ragionavo come ora.
Ovviamente ci vuole anche la componentistica seria,sennò come farebbero i 125 da GP che pesano 70 kg. e arrivano ai 240?

Coniglione-OldAdm
ritratto di Coniglione-OldAdm
Offline
Joined: 2009/04/05
Cristian72 ha scritto:Conny

Cristian72 ha scritto:
Conny scommetto che tu la "gavetta" del 125 non l'hai fatta,è solo che non ci sei abituato,tutto quà. Smile
Lo capisco anche per il fatto che ti piacerebbe una RS.....roba che nasce con 15 cv?Vade retro satana!!!!Le vere 125 sono quelle vecchie,Sintesi o Futura,quelle della generazione depo sono trappole. Wink
Ai tempi provai la Sintesi con cui il mio meccanico correva in Sport Production,non aveva il tachimetro ma lui mi diceva che era prossima ai 200,e probabilmente c'erano tutti visto come avevo passato lui che era con il mio Tuareg (che come preparazione non era da meno e faceva i 160)......altri tempi e di certo non ragionavo come ora.
Ovviamente ci vuole anche la componentistica seria,sennò come farebbero i 125 da GP che pesano 70 kg. e arrivano ai 240?

No, il 125 2T non l'ho avuto, ho fatto la patente un anno più tardi e ormai era entrata la legge dei 9Kw... Però intendevo una RS a potenza piena. E' un bel giocattolino. Però come posizione di guida, erogazione, braccio di leva del manubrio eccetera non è esattamente il ritratto dell'affabilità nella guida.

Se volessimo sposare ciclistica stabile ma svelta, ottimi freni e sospensioni, peso limitato, motore corposo ma morbido e non brusco, abs, bassa da terra, postura diritta... avremmo il veicolo dinamicamente più sicuro rispetto a una moto pesante, senza freni e col motore scorbutico. Ma esiste un veicolo così?

______________________________________

Più che un admin, una colf!

Taym
ritratto di Taym
Offline
Joined: 2009/05/13
[/quote]Se volessimo sposare

Citazione:

Se volessimo sposare ciclistica stabile ma svelta, ottimi freni e sospensioni, peso limitato, motore corposo ma morbido e non brusco, abs, bassa da terra, postura diritta... avremmo il veicolo dinamicamente più sicuro rispetto a una moto pesante, senza freni e col motore scorbutico. Ma esiste un veicolo così?

Ecco, esattamente.

In altre parole, il peso in se stesso e' sempre inevitabilmente un fattore negativo, per motivi fisici (maggiore inerzia in qualsiasi accelerazione negativa o positiva ed in qualsiasi direzione, che e' come dire: in accelerazione, in frenata, in entrata in piega, in risalita dalla piega, ecc. Molto peso significa molta massa, e quindi una forza gravitazionale maggiore da contrastare in ogni movimento nello spazio).

Ma le conseguenze di tale peso possono (ovvero non e' sempre cosi', ma puo' accadere ed accade in alcun casi) essere positive: aderenza in molti casi, smorzamento delle reazioni brusche, minore reattivit'a al vento o persino alle sconnessioni del terreno, o che so io...

L'ideale sarebbe poter ottenere gli effetti positivi del peso in altri modi, ed evitare il peso. Ma nel 2011 si puo' quel che si puo' Smile

Nell'automobilismo la forza che spinge la vettura dall' alto verso il suolo, causa di aderenza, la si ottiene non con il peso delle vetture, che ovviamente introdurrebbe svantaggi enormi in altri ambiti, ma con l'aerodinamica: spoilers, profili della vettura, effetto deportante grazie al fondo... Un tempo anche grazie alle pericolose minigonne.

Il fondo stradale lo si assorbe con sospensioni ben tarate, e cosi' via.

______________________________________


www.ilquen.it - www.maxinaked.it

fabrizio1974
Offline
Joined: 2010/04/16
oceano1969 ha scritto:Son

oceano1969 ha scritto:
Son passato da poco da una piccola e leggera 600 ad una potente e pesante 1000.

Pensavo di sacrificare un poco di maneggevolezza per avere in cambio un motore piu' pronto ai bassi.

Mi son ritrovato con un mezzo MOLTO piu' maneggevole e MOLTO piu' pronto ai bassi, piu' comodo e con ABS, alla faccia di chi dice che le moto devono essere leggere sotto i 200 Kg.

la cb1000 è una moto bellissima, ma ha un interasse di solo un cm più lungo della hornet, inclinazione cannotto di sterzo e avancorsa uguali; il peso non credo differisca di molto in ordine di marcia (la casa dichiara una ventina di kg)

quindi non la clasificherei tra le moto "pesanti e potenti"... nè mi aspetterei molta meno agilità rispetto alla sorellina minore.

in merito alla comodità, dipende anche dalle caratteristiche fisiche del pilota.
A me risulta che sia un pochino più alta di sella (un paio di cm) e col manubrio un pochino più vicino al busto del pilota rispetto alla hornet. Può senza dubbio essere più comoda, io preferisco essere un pochino più "sdraiato" per scaricare un po' le vertebre lombari (ma è una cosa individuale)
volevo solo dire che le due moto non stanno agli antipodi - ferme restando le idiosincrasie di ognuno Smile - come una TUX250 e una CB1300, per intenderci.