'L'arte della sicurezza in moto' - free PDF

23 replies [Ultimo post]
ellebubi
Offline
Joined: 29/06/2009

Eccovi la segnalazione di un libro corposo (200 pp.), ben fatto ed esaustivo, liberamente scaricabile dal sito:
http://www.visionzero.org/blog/arte-della-sicurezza-in-moto.
Wink

______________________________________

--- www.scarabeoclub.it ---
--- http://goofynomics.blogspot.it ---

miguelx74
ritratto di miguelx74
Offline
Joined: 20/11/2009
me lo inzio a leggere....

me lo inzio a leggere.... Grade

pelican
ritratto di pelican
Offline
Joined: 06/11/2009
Grazie della

Grazie della segnalazione.
Ciao.

NaE
ritratto di NaE
Offline
Joined: 13/07/2009
in download

in download Innocent

______________________________________

The Musician

FabioF
Offline
Joined: 17/02/2010
Grazie

Grazie

vadocomeundiavolo
ritratto di vadocomeundiavolo
Offline
Joined: 23/01/2010
grazie della

grazie della segnalazione,claudio non i aveva detto nulla di questa sua cosa. Smile

______________________________________

Non è una moto che si compra perchè ne hai bisogno,ma per compiacere te stesso.

BMW R 1200 GS.

Bezza
ritratto di Bezza
Offline
Joined: 10/10/2009
Grazie !

Grazie !

Shore
Offline
Joined: 17/11/2009
Se non hai obiezioni lo giro

Se non hai obiezioni lo giro anche su altri siti di moto.. Wink

Shore
Offline
Joined: 17/11/2009
Bello......fatto proprio

Bello......fatto proprio bene.. Wink Grade

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
Ho dato una scorsa, ho visto

Ho dato una scorsa, ho visto che tocca al volo anche qualche tematica di cui abbiamo parlato.

Una letta del genere non può fare che bene.

Vorrei iniziare a curare anche qua una rubrica di guida sicura attiva. I pdf come questo o come quello del Principe Brutto sono interessantissimi eccetera, ma dal punto di vista della praticità di lettura on-line non funzionano.

Sarebbe carino fare degli agili articoli "pratici", immediati. Con dei suggerimenti immediati e spiccioli.

Purtroppo io non ho fatto corsi di guida sicura (anzi, se volete farmi un regalo...) e non credo di avere l'esperienza per poter scrivere in questa materia. A meno di leggere e riassumere questo libro o quelli del PB.

Quindi se qualcuno di voi è un bravo pilota e discreta penna si faccia avanti! Sarebbe un bel valore aggiunto. Sennò poi dicono che parliamo solo di vestitini.

Che poi, alla fine, basterebbe la mia tecnica: andare piano, piegare poco, non andare in strade strafficate e farsi vedere per annullare quasi il rischio e rendere superflui i manuali di tecnica di guida Hat Grade Crown Evil Santa .

P.s. Sarebbe carino che l'autore passasse di qui. Sarebbe interessante conoscerlo. È uno dell'elica?

______________________________________

Più che un admin, una colf!

miguelx74
ritratto di miguelx74
Offline
Joined: 20/11/2009
Sto leggendo a tempo perso

Sto leggendo a tempo perso queste guide. E' come leggere un libro visto la lunghezza. Smile

La sicurezza attiva è importante anche più della passiva. Teoricamente se fossimo sicuri al 100%
di quella attiva potremmo anche andare in moto con la maglietta a maniche corte.... Wink

Anche io utilizzo la tua tecnica di guida dettata dalla prudenza e dalla consapevolezza di non essere
un grande pilota... e mi trovo bene, anche se a volte mi suonano altri motociclisti lamentadosi che rallento il loro zig-zagare.....
Ma che mi importa!! Smile

Effettivamente si parla troppo spesso di "vestititini", gli admin non spingono molto verso altri argomenti... Smile :-) Smile

Avrei molte domande in merito, ma prima di porre domande che possono essere banali per la maggior parte degli utenti tipo "come bisogna comportarsi se per distrazione mi trovo ad affrontare una curva troppo velocemente? Quale è il migliore comportamento da tenere?"
vorrei documentarmi un po' magari trovo lì le risposte....

Cmq sono d'accordo, le guide mettono tanta carne sul fuoco e sarebbe meglio dividerle in tanti argomenti.
Come dice sempre Conny piano piano si fa tutto... Smile

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
miguelx74 ha scritto:Sto

miguelx74 ha scritto:
Sto leggendo a tempo perso queste guide. E' come leggere un libro visto la lunghezza. Smile

La sicurezza attiva è importante anche più della passiva. Teoricamente se fossimo sicuri al 100%
di quella attiva potremmo anche andare in moto con la maglietta a maniche corte.... Wink

Anche io utilizzo la tua tecnica di guida dettata dalla prudenza e dalla consapevolezza di non essere
un grande pilota... e mi trovo bene, anche se a volte mi suonano altri motociclisti lamentadosi che rallento il loro zig-zagare.....
Ma che mi importa!! Smile

Effettivamente si parla troppo spesso di "vestititini", gli admin non spingono molto verso altri argomenti... Smile :-) Smile

Avrei molte domande in merito, ma prima di porre domande che possono essere banali per la maggior parte degli utenti tipo "come bisogna comportarsi se per distrazione mi trovo ad affrontare una curva troppo velocemente? Quale è il migliore comportamento da tenere?"
vorrei documentarmi un po' magari trovo lì le risposte....

Cmq sono d'accordo, le guide mettono tanta carne sul fuoco e sarebbe meglio dividerle in tanti argomenti.
Come dice sempre Conny piano piano si fa tutto... :-)

Vedi, io parto dal presupposto di parlare a persone prudenti, consapevoli dei propri limiti, e che hanno la testa sulle spalle. Allora la sicurezza passiva è importante perché va a "rimediare" nei casi in cui l'incidente è inevitabile o causato da fattori esterni.

Le frenate di emergenza, la tecnica di guida avanzata - e veloce - sono cose che vanno al di là. Se uno affronta le curve in velocità senza averne le capacità allora a voglia a parlare di sicurezza. Si parla di imbecillità e non c'è nulla che io - noi possiamo fare contro l'imbecillità e l'imprudenza.

Sarà un caso ma sono su due ruote da 15 anni e mi son trovato in situazioni di "emergenza" spesso con la moto 50cc, talvolta con lo scooter 125cc, una volta con il 650 (il primo giorno), mai con la moto 1300cc.

La mia tecnica di guida non è certo migliorata, non so fare frenate al limite, non so fare pieghe eccetera.

Ho solo più coscienza dei miei limiti e delle mie capacità (e quando invece per un attimo mi dimentico di questi limiti allora sì che c'è rischio).

Servono le tecniche avanzate di guida difensiva? Certo. Ma prima di tutto serve l'esperienza e la testa sulle spalle. Allora, se uno ha la testa, è importante parlare anche di abbigliamento, caschi, protettori, per alzare il limite di sicurezza. Se uno invece va a fare i tornanti ginocchio a terra, inutile parlare di sicurezza attiva o passiva.

______________________________________

Più che un admin, una colf!

ellebubi
Offline
Joined: 29/06/2009
Chi va piano va sano e va lontano

..e pensare che l'hanno inventata quando ancora i mezzi a motore non esistevano...
Big smile

______________________________________

--- www.scarabeoclub.it ---
--- http://goofynomics.blogspot.it ---

Wotan
ritratto di Wotan
Offline
Joined: 14/10/2010
Ciao a tutti, sono l'autore

Ciao a tutti,
sono l'autore del libro di cui si parla qui.

Intanto vi devo ringraziare per l'interessamento; è anche grazie a voi che fino ad oggi "L'arte della sicurezza in moto" è stata scaricata in oltre 15.000 copie.

Poi vi devo fare i complimenti per l'iniziativa, decisamente lodevole; vi auguro di crescere sempre di più e vi esorto a continuare così.

Infine, informo che da oggi la mia guida è disponibile anche in formato cartaceo; me l'hanno richiesta molti lettori, e in effetti è più adatta per le letture serali. Big smile

Ovviamente, resta sempre disponibile la versione in PDF scaricabile gratuitamente. Wink

Per avere entrambe le versioni, il link è sempre lo stesso: http://www.visionzero.org/blog/arte-della-sicurezza-in-moto/.

Buona lettura a tutti!

______________________________________

Claudio Angeletti
www.visionzero.org/blog

ellebubi
Offline
Joined: 29/06/2009
Grazie a te Claudio!

Consiglio questo testo a tutti i neo o vecchi dueruotisti...non si fa mai abbastanza nel campo della sicurezza stradale Smile

______________________________________

--- www.scarabeoclub.it ---
--- http://goofynomics.blogspot.it ---

fabrizio1974
Offline
Joined: 16/04/2010
Mi unisco ai ringraziamenti

Mi unisco ai ringraziamenti di Ellebubi,
grazie Claudio e complimenti!

Dimifox
ritratto di Dimifox
Offline
Joined: 11/04/2010
Wotan ha scritto:Ciao a

Wotan ha scritto:
Ciao a tutti,
sono l'autore del libro di cui si parla qui.

Intanto vi devo ringraziare per l'interessamento; è anche grazie a voi che fino ad oggi "L'arte della sicurezza in moto" è stata scaricata in oltre 15.000 copie.

Poi vi devo fare i complimenti per l'iniziativa, decisamente lodevole; vi auguro di crescere sempre di più e vi esorto a continuare così.

Infine, informo che da oggi la mia guida è disponibile anche in formato cartaceo; me l'hanno richiesta molti lettori, e in effetti è più adatta per le letture serali. Big smile

Ovviamente, resta sempre disponibile la versione in PDF scaricabile gratuitamente. Wink

Per avere entrambe le versioni, il link è sempre lo stesso: http://www.visionzero.org/blog/arte-della-sicurezza-in-moto/.

Buona lettura a tutti!

Ti ringrazio tantissimo per quanto hai fatto. Io l'ho scaricata da parecchio, già era stata segnalata in questo forum (mi pare!) nel passato. Offre innumerevoli spunti di riflessione e suggerimenti comportamentali che ho cercato, per quanto possibile, di "fare miei". Finora ha funzionato! Big smile Wink

Grazie ancora!

______________________________________

Dimifox
Born to be!
www.dimifox.it

felix
ritratto di felix
Offline
Joined: 02/01/2010
Interessante ora lo posto sul

Interessante ora lo posto sul mio forum Smile

______________________________________

www.scootermaxclub.it

"Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa"

labattazza
Offline
Joined: 20/12/2011
dove si acquista? o scarica?

Mi interesserebbe il libercolo ma.. non è più disponbile per il download!
Come posso procurarmelo?

______________________________________

Senza deviazione della norma, il progresso e’ impossibile.
- Frank Zappa

darrenstar
Offline
Joined: 20/09/2009
in libreria ovviamente

in libreria ovviamente

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
segnalo en passant anche
______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

labattazza
Offline
Joined: 20/12/2011
grazie, avevo fatto una

grazie, avevo fatto una ricerca veloce da cellulare ma non avevo visto.
Adesso do un'occhiata, mentre pianifico altri acquisti di libercoli... lo inserisco! Wink

______________________________________

Senza deviazione della norma, il progresso e’ impossibile.
- Frank Zappa

londinese
Offline
Joined: 11/04/2016
Il link è sempre valido?

Il link è sempre valido? Chrome mi blocca il sito dicendo che contiene malware!

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
il link è valido. penso si

il link è valido. penso si tratti di un false positive

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."